• Salute e sicurezza sul lavoro
    Check-up, valutazione dei rischi, indagini strumentali, formazione, assistenza completa e affiancamento costante.

D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81

Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro – DLgs 81/2008

GazzettaIl DLgs 81/2008, denominato “testo unico” ma il cui titolo esatto è “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” ha accorpato e in parte ridefinito la disciplina di legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sostituendosi al precedente DLgs 626/1994.

Nel DLgs 81/2008 confluisce la disciplina in materia di cantieri e le leggi che hanno integrato il DLgs 626/1994 nel tempo, in particolare sui diversi aspetti di rischio (rumore, vibrazioni, rischio chimico, biologico, rischio di esplosione, ecc.).

Gli obblighi

Non è chiaramente possibile riassumere in due righe obblighi e adempimenti previsti in materia di sicurezza, di cui alcuni esempi sono tuttavia i seguenti:

  • nomina e formazione di addetti con funzioni specifiche, in particolare il RSPP;
  • valuta i rischi (tutti i rischi);
  • se necessario istituisce il servizio di sorveglianza sanitaria tramite la nomina del medico;
  • organizza le gestione dell’emergenza anche attraverso gli specifici addetti;
  • mette a disposizione o fornisce gli adeguati DPI;
  • garantisce adeguata formazione e informazione ai lavoratori e agli esterni;
  • vigila sull’uso dei DPI e sull’osservanza delle disposizioni;
  • […] ecc.

La valutazione dei rischi

La valutazione dei rischi è (o dovrebbe essere) lo strumento chiave per la verifica, l’analisi e la quantificazione dei rischi presenti per la salute e la sicurezza e la conseguente definizione delle misure di prevenzione e protezione. La valutazione dei rischi dovrebbe funzionare in azienda secondo il principio del PDCA (“Plan, Do, Check, Act”), quindi in una logica di miglioramento continuo. In questo senso viene da noi predisposta come lo strumento di riferimento principale per il controllo dello stato della situazione, la valutazione e la programmazione degli interventi di prevenzione e miglioramento.

Vedi anche:

Salute e sicurezza - Aree di intervento

  • Assistenza completa alle aziende in merito a tutti gli adempimenti di legge nonché ai problemi gestionali e alle procedure di lavoro relative agli aspetti di salute e sicurezza sul lavoro. Assistenza nel caso di sopralluoghi o richieste da parte degli enti di controllo.
  • Check - up dettagliati di verifica della situazione di conformità normativa e inerente gli aspetti gestionali.
  • Indicazioni per l'adeguamento, predisposizione della documentazione, stesura di report dettagliati con indicazione delle priorità.
  • Controllo costante delle scadenze di legge, aggiornamento periodico, verifica periodica in azienda.
  • Risposta a quesiti specifici e assistenza nel rapporto con gli enti di controllo.

  • Valutazione generale dei rischi
  • Valutazione dei rischi specifici (movimentazione manuale da sollevamento o traino/spinta, movimenti ripetitivi, ecc.)
  • Indagini strumentali a supporto delle attività di valutazione agenti fisici (rumore, vibrazioni, radiazioni ottiche, campi elettromagnetici)
  • Indagini strumentali a supporto della attività di valutazione agenti chimici

  • Assunzione diretta dell'incarico di RSPP esterno, come previsto  DLgs 81/2008, per tutti i macrosettori di attività.
  • Sopralluoghi periodici di verifica della situazione aziendale, aggiornamento e controllo
  • Partecipazione alla riunione periodica prevista dal DLgs 81/2008

  • Predisposizione del Piano Operativo di Sicurezza (POS) e della documentazione necessaria
  • Assunzione dell'incarico di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione
  • Assunzione dell'incarico di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione

  • Formazione generale e specifica dei lavoratori, dei dirigenti e dei preposti ai sensi del DLgs 81/2008 e degli accordi Stato - Regioni
  • Formazione degli addetti pronto soccorso, ai sensi del DM 388/2003
  • Formazione degli addetti antincendio ai sensi del DM 10/03/1998
  • Formazione degli addetti all'uso di attrezzature, ai sensi del DLgs 81/2008 e degli accordi Stato - Regioni
  • Assistenza per la presentazione delle pratiche di prevenzione incendi o per l'ottenimento del Certificato di Prevenzione incendi
  • Valutazione del rischio di incendio
  • Predisposizione del Piano di Emergenza, relative procedure e istruzioni operative
  • Formazione della squadra emergenze
  • Predisposizione delle planimetrie di emergenza
  • Assistenza nell'esecuzione delle prove di emergenza annuali previste dal DLgs 81/2008